BRUGES E LA BIRRA TRAPPISTA: UN’AVVENTURA PER IL PALATO

di Cristian

Se stai cercando un’avventura per il tuo palato che ti porti alla scoperta di nuovi sapori e tradizioni, non c’è posto migliore da esplorare della pittoresca città di Bruges, in Belgio.

Conosciuta per i suoi canali incantevoli, le strade lastricate e l’atmosfera fiabesca, Bruges offre anche un viaggio entusiasmante nel mondo della birra belga, con la sua ricca storia e la varietà di birrifici artigianali.

La birra belga: un patrimonio da assaporare

La birra belga è una vera e propria istituzione nazionale, con una tradizione che risale a secoli fa. Ciò che rende la birra belga così unica è la sua diversità: dalle ale corpose e ricche alle lambic acide e fruttate, ogni stile offre un’esperienza gustativa unica.

Uno dei punti salienti della birra belga è la sua produzione artigianale. Molti birrifici belgi sono gestiti da famiglie da generazioni e mantengono vive le tecniche tradizionali di produzione della birra. Questo impegno per la qualità e la tradizione si riflette nel gusto distintivo e nell’unicità di ogni birra.

La birra trappista: un gusto profondo, una storia ricca

Nel cuore delle campagne belghe, tra le antiche mura dei monasteri trappisti, si cela una tradizione unica e deliziosa: la produzione della birra trappista.

Questa bevanda, dal gusto profondo e complesso, porta con sé secoli di storia monastica e una dedizione alla qualità e alla carità che va oltre il semplice piacere di un buon bicchiere di birra.

Le radici monastiche della birra trappista

La storia della birra trappista risale al Medioevo, quando i monaci dell’Ordine Cistercense di St. Benedict iniziarono a produrre birra nei loro monasteri come parte del loro lavoro quotidiano. Inizialmente, la birra era prodotta per il consumo interno dei monaci e dei loro ospiti, ma col passare del tempo, la sua fama si diffuse oltre le mura del monastero.

Il termine “trappista” deriva dall’Abbazia di La Trappe, in Francia, dove questo stile di birra ha avuto origine. Tuttavia, è in Belgio che la tradizione trappista ha raggiunto il suo massimo splendore, con una serie di monasteri che producono birra secondo i principi trappisti.

L’Abbazia di Orval, uno dei sei monasteri trappisti che producono birra in Belgio | © Jean-Pol Grandmont/Wikimedia Commons

I principi della birra trappista

Per essere considerata autenticamente trappista, la birra deve essere prodotta all’interno di un monastero trappista, sotto la supervisione dei monaci, e i profitti devono essere destinati al sostegno della comunità monastica e delle opere di carità.

Questi principi, noti come “i 3 pilastri”, sono fondamentali per la produzione della birra trappista e ne definiscono l’autenticità e l’integrità.

Attualmente, ci sono solo pochi monasteri trappisti nel mondo che producono birra trappista, e sei di questi si trovano in Belgio. Ogni monastero ha le sue ricette e i suoi metodi di produzione unici, che riflettono la sua storia e la sua tradizione.

Tour della birra a Bruges: un viaggio nella tradizione e nell’innovazione

Per coloro che desiderano approfondire la loro conoscenza della birra belga, Bruges offre una varietà di tour della birra che permettono ai visitatori di immergersi completamente nella cultura birraria locale.

Uno dei modi migliori per esplorare il mondo della birra belga a Bruges è partecipare a un tour guidato dei birrifici locali oppure ad una degustazione di birra&cioccolato. Durante questi tour, i partecipanti hanno l’opportunità di visitare diverse birrerie, incontrare i birrai dietro le quinte e assaggiare una vasta gamma di birre fresche direttamente dal rubinetto.

Per coloro che desiderano una prospettiva più approfondita sulla storia e sulla produzione della birra belga, ci sono anche tour specializzati che offrono visite ai musei della birra e alle vecchie birrerie storiche. Questi tour permettono ai partecipanti di immergersi nella storia della birra belga e di scoprire i segreti della sua produzione tradizionale.

‘t Brugsch Bieratelier

‘t Brugsch Bieratelier è conosciuta per i suoi 12 spillatori di di birra tutti in fila sul bancone; se c’è il sole, prendi un tavolo all’esterno e goditi l’atmosfera della città.

MAPPA

Huisbrouwerij De Halve Maan

Non puoi visitare Bruges senza visitare un birrificio, giusto? Questi ragazzi producono la birra della città, la “Zot”, e una serie di altre birre. Situato in un bel cortiletto vicino al centro, questo posto è ottimo anche per pranzare.

MAPPA

Duvelorium Grand Beer Café

E’ la casa della birra Duvel (un marchio storico in Belgio, per fama come dire la Moretti nostrana) e un posto fantastico per osservare la gente mentre si è affacciati sulla piazza principale. Ma se invece sei nella piazza principale e vedi un balcone con molte persone sedute a bere birra, stai guardando questo posto.

MAPPA

I tour organizzati in italiano

E se vuoi affidarti a persone che conoscono bene Bruges e le birre trappiste, ti consiglio di fare uno di questi tour che ho messo qui sotto.

Clicca sui banner per andare alla relativa pagina

Dove alloggiare a Bruges

Bruges, con le sue strade lastricate, i canali pittoreschi e l’architettura fiabesca, è il luogo perfetto per un weekend da sogno. Se stai pianificando una visita a questa affascinante città belga, la scelta dell’alloggio giusto può fare la differenza tra un viaggio buono e uno eccezionale. Ecco alcune delle migliori opzioni di alloggio a Bruges per un weekend indimenticabile.

Booking.com