CANTINE A MADEIRA: HENRIQUES & HENRIQUES

di Cristian

Come si sarà (forse 🙃) intuito dai nostri precedenti articoli e post sui social, la scoperta di Madeira e del Madeira è stata per noi una specie di rivelazione.

Quando Patricia dell’Instituto do Vinho, do Bordado e do Artesanato de Madeira (IVBAM) ci ha proposto di visitare Henriques & Henriques, noi non abbiamo esitato ed abbiamo colto al volo l’occasione per conoscere un’altra azienda storica dell’isola.

Siamo andati allora curiosi alla scoperta di questa cantina, attiva a Madeira dal 1850.

La metà del XIX secolo vede la nascita dell’azienda per volere di João Gonçalves Henriques, discendente di una famiglia che molti anni prima si stabilì a Câmara de Lobos, sulla costa meridionale di Madeira.

Dopo la sua morte, avvenuta nel 1912, i figli João Joaquim e Francisco Eduardo formarono un sodalizio da cui nacque il nome “Henriques & Henriques”.

Ma è negli anni Novanta del Novecento che l’azienda compie un balzo consistente in avanti con l’acquisto dei terreni dove successivamente vengono costruite la moderna cantina per l’affinamento e gli spazi adibiti alle degustazioni in uso tuttoggi.

La caratteristica che contraddistingue Henriques & Henriques e che li differenzia dagli altri produttori del Madeira consiste nell’essere proprietari dei propri vigneti, il che consente di controllare direttamente la produzione e garantire sulla qualità delle proprie uve. 

Uve appartenenti alle varietà Verdelho e Terrantez, tipiche dell’isola e che danno origine a dei Madeira monovitigno rari e particolari.


Vuoi fare un regalo davvero originale?

REGALA UN FILARE IN TOSCANA O IN PUGLIA!


In questi circa 14 ettari di proprietà (dieci a Verdelho e quattro a Terrantez), situati nella frazione Quinta Grande di Câmara de Lobos, si trova anche la cantina dell’azienda dove si ricevono le uve e si produce il vino.

Per le altre varietà, come la Tinta Negra, il Boal e la Malvasia di Candida (come localmente viene chiamata la Malvasia di Candia), si procede invece con l’acquisto delle uve da viticoltori selezionati e garanti di un’agricoltura sana e responsabile.

Come dicevamo, la gamma di produzione prevede una grande varietà di etichette monovitigno, con l’intenzione di porre l’accento sulle caratteristiche intrinseche di ogni varietà.

Noi abbiamo assaggiato buona parte della produzione di Henriques & Henriques ed abbiamo potuto così toccare con mano (…e naso e palato) la qualità dei loro vini.

Oltre ad essere monovitigno, alcuni sono provenienti da una singola annata mentre altri invecchiati per molti anni; come la Malvasia (o Malmsey, come veniva chiamata dagli inglesi sull’isola) del 1900, i cui centoventidue anni in bottiglia hanno regalato un palato caldo e morbidissimo, vellutato con una punta di acidità che stupisce e meraviglia per la sua presenza.

La degustazione si effettua nella bella e suggestiva sala al secondo piano, tra le botti di legno in cui riposa il Madeira. È prevista una degustazione base gratuita di tre vini, ed altre più strutturate che raggruppano i vini in base alla tipologia di Madeira che si vuole assaggiare. 

A fianco della sala è presente il negozio dove poter acquistare le bottiglie ed altri souvenir della cantina.

INFO

Henriques & Henriques РC̢mara de Lobos РQuinta Grande Ribeira Escriṿo-Qt Grande9300-077 QUINTA GRANDE

Tel. +351 291 942203

Non è necessaria la prenotazione


Articolo scritto in collaborazione con l’Instituto do Vinho do Bordado e do Artesanato de Madeira (IVBAM); grazie a Patricia e a Nadia per il loro aiuto ed il loro prezioso supporto.


Dallo stesso argomento...